La voce ai lomografi: Aronne a Varallo Sesia

2

Presentiamo oggi un altro articolo della nostra rubrica la mia città in un rullino. Ospite di oggi è@aronne

Nome: Aronne
LomoHome: @aronne
Fotocamera: LC-A120
Rullino: KODAK xp125 scaduto
Località: Varallo Sesia

Oggi vi voglio parlare di Varallo Sesia, una splendida località in Piemonte, alle soglie della Val Sesia.

Varallo è una delle tappe immancabili delle nostre ferie agostane, a pochi passi da Milano e con molti gradi in meno, è l'ideale per fughe rapide dalla città.
La città offre tantissime cose: natura e attività sportive per i più dinamici, meraviglie artistiche per i più curiosi, tante chiese per i più religiosi e infine quel capolavoro del Sacro Monte che mette d'accordo tutti! Nel trecento, un frate francescano il buon Benedetto Caimi, preoccupato per la situazione politica nel Medio oriente, intuisce che non è più sicuro mandare in giro i fedeli per la Terrasanta e che, forse, è meglio che i cristiani stiano a casa loro (...uhm, una storia per certi versi ancora attuale... #iostoacasa).
Inizia così a girare in cerca di un posto dove riprodurre fedelmente i luoghi della fede.
Lo troverà a Varallo Sesia dove, grazie alla nobiltà locale e ai Visconti-Sforza (il piemonte allora fa parte del ducato di Milano), può contare sugli artisti migliori: il geniale Gaudenzio Ferrari, gli immensi fratelli d'Errico (mai sentito parlare di Tanzio da Varallo?), e il buon Galeazzo Alessi... insomma tutti nomi da capogiro!
Siamo in quela stagione irripetibile del Rinascimento italiano e ne esce un capolavoro incredibile che verrà portato avanti anche nei secoli successivi fino ad oggi che è sotto il patrocinio dell'UNESCO!

VI INVITO CALOROSAMENTE AD ANDARCI o ad approfondire in rete...
per quanto riguarda le foto che trovate in questo articolo sono state scattate con la LC-A120 caricata con un KODAK xp125, 200 iso, scaduto ed esposto a 100iso, donatomi gentilmente dal mitico @kiodo90. Il rullo è stato sviluppato da me con la LAB-BOX e una soluzione mono bagno.

La LC-A120 è una creatura fantastica e molto performativa, un po' diversa dalla sorellina (perché non l'avete fatta f:2?!) ma con una lente grandangolare da favola, molto utile nelle tortuose stradine medievali di Varallo.

Spero di avervi fatto venir voglia di un giretto in questa splendida città... allora ci si vede la prima settimana di luglio all'immancabile festa dell'Alpa, ricca di eventi e concerti gratuiti dei big della musica italiana!

Volete anche voi condividere la vostra esperienza? Mandate la vostra proposta a luca.mantenuto@lomography.com seguendo le linee guida che potete leggere qui.

Scritto da macilomo il 2020-05-18 in

2 Commenti

  1. kiodo90
    kiodo90 ·

    Davvero un bell’articolo, mi piacciono molto gli scatti. LCA 120 🔝

  2. aronne
    aronne ·

    @kiodo90 anche a me, col b/n, poi è una bomba... sopratutto quando viene regalato... grande!

Altri Articoli Interessanti