Fotografie Inedite del Leader della Babbutzi Orkestar in Occasione dell'Uscita del Nuovo Video

In occasione dell'uscita del nuovo video della Babbutzi Orkestar, il fotografo Simone Pezzolati, armato di pellicola Metropolis ha immortalato in foto inedite il nuovo leader della band: l'Uniporno.

© Simone Pezzolati - Pellicola LomoChrome Metropolis

L'uscita del nuovo disco è imminente e la Babbutzi Orkestar ci ha regalato un assaggio delle nuove sonorità attraverso il nuovo video della traccia Pornoamore, l'ultimo singolo uscito lo scorso dicembre. Pornoamore è un brano sfacciato, di un punk balcanico che segue la tradizione musicale della band della balcan sexy music, un mix unico nel suo genere con un messaggio semplice: l'amore è assurdo, decisamente casinista, e bisogna essere dei tipi piuttosto punk per affrontarlo.

La Babbutzi Orkestar nasce nel 2007 e ha solcato importanti palchi tra cui il Hidrellez Festival ad Istanbul, l'Alcatraz di Milano, il Bloom di Mezzago, il BalkanbeatsLondon a Londra, il Magnolia a Milano, il Sonic Ballroom a Colonia in Germania per citarne alcuni. In questi anni di live è stato concepito quello che l’ensemble definirà un nuovo modo di fare musica balcanica: la Balkan Sexy Music.

© Simone Pezzolati - Pellicola LomoChrome Metropolis

Recentemente, l’energico ensemble ha deciso di stravolgere quello che ci si può aspettare da una banda di musica balcanica. Il primo punto di partenza è stato ridefinire la line up della banda, diventata un quintetto, e a seguire la ricerca di un suono più compatto ed aggressivo senza abbandonare la radice balkan dalle contaminazioni punk e surf.

Prende forma così un disco che esce leggermente dal percorso balcanico seguito fino ad oggi, con un suono a tratti più rock, rispetto ai precedenti, e che sorprende all’ascolto. I testi in italiano evocano una nuova dimensione, a volte quasi cantautoriale, o meglio ancora, da Osteria. Nei brani che compongono questo mini album è riconoscibile una ricerca sonora ed armonica, che sottolinea un nuovo approccio della banda, che prende distanza dalle tradizionali ballate balcaniche ma anche dal precedente sound della Babbutzi.

Sulla scia di questo EP prenderà forma il nuovo album della banda. Un disco che sembra nascere dalla collisione di una stella punk contro un circo russo. Sulle ceneri di questa catastrofe, il quintetto scrive PUNK PORNO. In questo lavoro è stato tirato fuori tutto il punk balcanico e non solo di ogni elemento della banda, capitanati dall’UNIPORNO.

© Simone Pezzolati - Pellicola LomoChrome Metropolis

----

Ascolta la Babbutzi Orkestar su Spotify e guarda il nuovissimo video su YouTube.

Scritto da melissaperitore il 2021-03-09 in #gear #persone

Altri Articoli Interessanti