I Ritratti da Sogno di Annette Zer

La fotografa berlinese Annette Zer ama documentare la sua vita su pellicola. In questa intervista, ci racconta di come ha scoperto la fotografia analogica e condivide alcuni consigli su come sfruttare al meglio il proprio stile creativo. Goditi questi ritratti artistici e candidi di donne audaci e coraggiose attraverso il suo sguardo.

© Annette Zer | Musa: @namastehannah

Com'è iniziato il tuo viaggio nel mondo della fotografia analogica?

Tutto è iniziato in Inghilterra dove ho studiato per un anno. Poco dopo il mio arrivo, la mia piccola fotocamera digitale si è rotta. Fortunatamente diventai amica di una ragazza molto creativa in quel periodo - si dilettava in tutto, dalla danza alla pittura, dal video making alla fotografia. Così ho preso in prestito da lei la sua seconda macchina fotografica. Mi ha ispirato così tanto che mi è venuto subito il desiderio di catturare persone e momenti. I miei coinquilini hanno poi dovuto farmi da modelli per alcuni scatti perché volevo partecipare ad un concorso fotografico per studenti in scambio (e vincere un buono Amazon da 20€). Non l'ho vinto, ovviamente...

Attraverso la fotografia puoi catturare per sempre istanti brevissimi. Premere il pulsante al momento giusto è ancora oggi molto speciale per me. Possiamo descrivere e catturare con parole avvenimenti ma attraverso le foto è una visione molto diversa.

© Annette Zer | Muse: @maevvo @marisa @leleberlin

Da dove trai ispirazione?

Osservare le persone e documentarle mi ispira totalmente. Ogni persona è così diversa e reagisce a certe situazioni a modo suo. E i colori. I colori e la luce mi attraggono magicamente ed è da li che comincio a creare storie con le foto.

Amiamo le tue composizioni uniche. Puoi dirci di più sul tuo processo creativo? Come decidi il soggetto e la composizione?

A volte vengo ispirata da immagini che vedo su internet, scene di film e serie, o scene di vita quotidiana, che cerco di ricreare poi a modo mio. Poi penso a chi potrebbe interpretare gli scatti. O una modella che già conosco o quelle con cui sono attualmente in contatto e con cui sto comunque pianificando un nuovo progetto. Una volta che la location per uno shooting è stata decisa e si è sul posto, la composizione viene fuori da sola. Si cerca un bel posto e si inizia a scattare. A volte anche un'occhiata al mood board aiuta a creare una composizione perfetta.

© Annette Zer | Muse: @dianaboier @annaroiii

Quali argomenti ti piace trattare nella tua fotografia?

Ritraggo soprattutto spesso e volentieri il corpo femminile. Spesso in topless o con pochi vestiti. Tuttavia, le donne nelle foto non sono mai rappresentate sessualmente. Per lo più irradiano forza e sensualità, tra le altre cose. Ma sono comunque aperta a tutti i tipi di progetti documentaristici. L'anno scorso ho documentato la mia amica Aurora mentre costruiva un letto di legno da zero. La luce che entrava dalle finestre della sala era bellissima e sono stata in grado di fotografarla mentre tagliava il legno e con la segatura che creava un bell'effetto nello sfondo alla luce del sole.

© Annette Zer | Muse: @cnr2312 @loralio @iam.maya.e

Consigli su come trovare la tua strada come fotografo?

Penso che questo sia a volte il processo più estenuante e lungo come fotografo. E questa ricerca non si ferma mai. Ad un certo punto pensi di aver trovato i tuoi punti di forza, le tue preferenze, i tuoi processi e i tuoi trucchi. Ma con il tempo ti accorgi che i tuoi gusti e preferenze cambiano. Mi ha aiutato molto lavorare a stretto contatto e per molto tempo con gli stessi modelli e artisti. In questo modi si trova uno stile o un linguaggio insieme, attraverso la creatività condivisa. Altrimenti, posso solo consigliare di provare approcci diversi e poi perseguire quello che ti piace di più.

© Annette Zer | Models: @cnr2312 @loralio

Hai una foto preferita?

Non sono in grado di scegliere solo una foto preferita. Ma una l'ho scattata sicuramente in Marocco nel 2019: nella foto si può vedere un carrello rovesciato al centro, con un sacco di arance dai colori vivaci che rotolano fuori da esso e si spargono lungo la strada. Ci sono alcuni uomini e mani sfocate che tengono in mano le arance, accorrendo ad aiutare. È un momento perfetto, non messo in scena.

Hai in mente nuovi progetti?

In realtà sto sempre pianificando progetti. Certo, quest'anno è difficile pianificare in anticipo, ma sto cercando di realizzare alcuni progetti da presentare magari a qualche rivista.

© Annette Zer | Musa: @josephine_joseph @ladykelsey

Ultima domanda, ma non per questo meno importante: hai qualche consiglio per i nostri lettori?

Cercate di scattare il più spesso possibile per entrare in un flusso di lavoro e diventare sempre più creativi con le foto, le prospettive e le impostazioni ad ogni scatto. Provate sempre nuove prospettive. Scattate angolazioni completamente diverse o attraverso tessuti o cose. Oppure date alla modella istruzioni per pose nuove e insolite.

© Annette Zer | Musa: @hanna.goldfisch @memovithana @chrishonninger

Grazie mille Annette per aver condiviso con noi queste fantastiche foto e per i tuoi consiglio sul mondo della fotografia analogica. Guarda tutte le sue foto su Instagram e sul suo sito!

Scritto da alinaxeniatroniarsky il 2021-03-20 in #persone

Altri Articoli Interessanti