I Ritratti di Nika Samkharadze durante il Lockdown

Nika, conosciuto su Instagram come smkhrdz, ha iniziato il suo viaggio con la fotografia già nove anni fa e subito in analogico, grazie all'acquisto di una fotocamera Zenit per 5€ in un mercato delle pulci a Tbilisi, in Georgia (il suo paese natale). Studia architettura a Berlino e scatta tuttora in analogico; per lui il processo fotografico è molto importante. La sua serie, scattata con la pellicola Lomography Color Negative 400, è stata creata durante il lockdown e ritrae individui in una città quasi deserta.

© Nika Samkharadze

Ciao Nika e benvenuto sul LomoMagazine! Raccontaci cosa significa per te scattare su pellicola.

La fotografia può essere definita in molti modi diversi e avere diversi significati. Per me, la fotografia è un mezzo per percepire il mondo in modo diverso. Una fotografia è un mezzo di comunicazione. E siccome le fotografie comunicano con noi e ci trasmettono determinati sentimenti, è importante sapere il processo che sta dietro. La fotografia analogica gioca un ruolo molto speciale perché, in questo processo, tutto deve essere anticipato e si è costretti a pensare e prendere una decisione prima di premere il pulsante di scatto.

© Nika Samkharadze

Quale attrezzatura usi principalmente?

Attualmente sto provando molte fotocamere, è molto divertente per me. Sono tutte diverse, hanno design e caratteri diversi. In questo periodo scatto con una Yashica 6x6 e una Mamiya 6x4.5 di medio formato. Per la street photography, uso fotocamere a telemetro di piccolo formato che sono poco appariscenti in strada.

© Nika Samkharadze

Raccontaci un po' com'è nata questa serie, qual è l'idea dietro questi scatti?

Questa serie è stata creata l'anno scorso durante il primo periodo di pandemia e riguarda l'individuo. Devo ammettere che non mi era mai capitato prima di fotografare persone in un ambiente così monotono. Ma questa è la realtà, le strade non sono più vivaci come una volta.

© Nika Samkharadze

Perché hai scelto la pellicola Lomography Color Negative 400 per questa serie e quali sono le caratteristiche che più ti sono piaciute?

La pellicola Lomography Color Negative 400 ha un'ampia gamma tonale. Ho trovato particolarmente piacevole scattare con questa pellicola in giornate non soleggiate. La pellicola è molto buona per scatti in penombra o in giornate nuvolose.

© Nika Samkharadze

Hai qualche consiglio per i nostri lettori?

Suggerirei a tutti di sperimentare molto. Per me, sperimentare significa provare qualcosa di nuovo. Penso che non dovremmo sempre percepire il mondo com'è, ma forse come non è, o come non lo conosciamo ancora.

© Nika Samkharadze

Segui Nika su Instagram.

Scritto da alinaxeniatroniarsky il 2021-03-31 in #gear #cultura #persone #luoghi

Altri Articoli Interessanti