La Prima Pellicola Medio Formato di Ilias: una Lomography Color Negative 100

Ilias si è trasferito da Atene a Vienna 4 anni fa per studiare ingegneria dei processi presso l'università TU Wien. Quando si è trasferito a Vienna per la prima volta, il suo primo approccio alla fotografia fu con una macchina fotografica digitale economica, e presto si rese conto di aver perso la testa per la fotografia. In seguito, ha scoperto la fotografia analogica e solo poco tempo fa ha comprato la sua prima macchina fotografica di medio formato. In questo articolo ci condivide la serie che ha scattato con la sua prima pellicola 120 mm, una Lomography Color Negative 100, e i suoi pensieri in merito alla fotografia.

© Ilias | Lomography Color Negative 100

Raccontaci com'é nata la tua passione per la fotografia analogica?

Avendo investito tutti i miei risparmi in una fotocamera digitale, la fotografia analogica non mi interessava molto all'inizio. Tutto è cambiato nell'estate del 2020 quando ho iniziato a frequentare alcuni miei amici che scattavano in analogico. Per me, questo ha aperto un mondo totalmente nuovo. Non potevo credere che l'estetica che avevo cercato di replicare con un sacco di editing fosse così facile da ottenere in un modo ancora più autentico. Fortunatamente la mia famiglia possedeva alcune vecchie macchine fotografiche analogiche e così ho deciso di provarne una. Ho scattato il mio primo rullino con una Leica M2 ad Atene. Era tutto così diverso da quello a cui ero abituato, tutto era manuale e la macchina fotografica non aveva nemmeno un esposimetro. Quando ho ricevuto le scansioni dal mio laboratorio sono rimasto stupito. Come poteva una macchina fotografica del 1957 regalare risultati così meravigliosi e catturare la luce unica di Atene in un modo che non ero mai stato in grado di fare prima? Questo è stato il momento in cui mi sono appassionato alla fotografia analogica. Da allora scatto quasi esclusivamente su pellicola.

© Ilias | Lomography Color Negative 100

Quale attrezzatura usi?

Ho iniziato il mio viaggio analogico con due fantastiche fotocamere, una Leica M2 e una Nikon FM2, ma come quasi tutti nella comunità analogica, poco dopo ho cominciato a guardarmi intorno per scoprire nuove fotocamere. Il mio primo acquisto è stata una Canon AF35M, facile da portare in giro e perfetta per catturare momenti spontanei e intimi con amici e familiari, e con l'atmosfera che solo una punta e scatta analogica può offrire. Dopo aver scattato vari rullini 35 mm ho iniziato a pensare al medio formato. Anche se la fluidità, la nitidezza, la resa accurata dei colori e la profondità di campo ridotta parlano da sole, il prezzo è considerevolmente più alto sia per le fotocamere di medio formato che per il costo per fotogramma. Ciononostante, ho iniziato a cercare sui siti di fotocamere usate qualcosa che mi permettesse di scattare in medio formato senza dover spendere una fortuna. Dopo un paio di settimane, ho trovato una Franka Solida del 1950 in ottime condizioni e non ho potuto resistere.

© Ilias | Lomography Color Negative 100

Perché hai scelto la CN 100 come prima pellicola medio formato? Quali sono le caratteristiche che più ami di questa pellicola?

Dopo aver comprato la fotocamera di medio formato, ho dovuto scegliere il mio primo rullino. E questa è stata una decisione difficile. Anche se la vasta selezione che esisteva un paio di anni si é ridotta molto, per me rimane ancora un processo complicato decidere quale pellicola caricare nella mia fotocamera. Siccome sapevo che avrei scattato l'intero rullino in un ambiente molto colorato, ho eliminato immediatamente le pellicole in bianco e nero. Poiché cerco di essere molto intenzionale con le mie foto, ho iniziato a guardare il lavoro di altri fotografi cercando di immaginare se una particolare pellicola potesse riprodurre ciò che avevo in mente. Dopo alcune ricerche, ho concluso che la Lomography CN 100 era esattamente quello che stavo cercando. Resa dei colori accurata, toni pastello e una gamma dinamica impressionante per un prezzo che è semplicemente imbattibile.

Com'è stato scattare per la prima volta con una pellicola 120 mm? Quali sono le principali differenze rispetto alle pellicole 35 mm?

Avendo scattato principalmente pellicole da 35 mm, ho dovuto abituarmi al nuovo formato quadrato della mia fotocamera 6x6. A parte questo, la transizione è stata relativamente facile. La grande sorpresa è arrivata quando ho ricevuto le mie scansioni. I negativi erano enormi e avevano catturato un incredibile livello di dettagli con una grana minima, pur avendo ancora la morbidezza e le transizioni di colore impeccabili che mi hanno fatto innamorare della fotografia analogica in primo luogo.

© Ilias | Lomography Color Negative 100

Parlaci del tuo processo fotografico: come scegli i tuoi soggetti?

Quando si scatta in analogico bisogna essere molto selettivi su cosa scattare, perché il numero di fotogrammi è limitato. Ecco perché mi piace prendere tempo prima di scattare una foto. Per me è un po' una pratica meditativa. Scelgo il mio soggetto in base alla sensazione che mi sta dando. Ogni fotogramma è qualcosa che personalmente trovo esteticamente piacevole e cerco di catturare il soggetto nel miglior modo possibile. Ovviamente, il risultato non è sempre quello che immagino quando premo l'otturatore, ma questo è ciò che rende la fotografia analogica così eccitante e piena di sorprese.

© Ilias | Lomography Color Negative 100

Qual'é la tua foto preferita di questa serie?

La mia foto preferita di questo rullino è quella con il cancello. Per me, questa foto combina tutto ciò che amo della fotografia analogica e della fotografia in generale in un solo fotogramma. I colori bluastri, il tono arancione del cancello e il cielo limpido mi danno una sensazione di calma. In particolare, l'interazione tra luce e ombra e la consistenza del muro ha questo certo effetto estetico che solo l'analogico può produrre ed è il motivo per cui amo questa foto.

© Ilias | Lomography Color Negative 100

Molte grazie a Ilias per aver condiviso il suo lavoro e i suoi pensieri con noi! Seguilo sul suo profilo Instagram.

Scritto da alinaxeniatroniarsky il 2021-05-05 in #gear #persone

Altri Articoli Interessanti