La Pellicola Metropolis alla Conquista delle Strade Viennesi

Anton scatta in analogico da due anni e il suo stile delicato e sognante fa sembrare Vienna un mondo da favola. In questa intervista trovi i suoi meravigliosi scatti con la pellicola LomoChrome Metropolis.

© Anton

Ciao Anton e benvenuto su l nostro Magazine! Potresti raccontarci come ti sei avvicinato al mondo della fotografia?

La fotografia mi ha sempre affascinato sin da bambino. Mi sono dilettato con la mia prima fotocamera digitale SONY RX100 per anni e ho imparato tutte le basi con essa.

© Anton

La mia passione nei confronti della fotografia è nata quando ho scoperto la fotografia analogica alla fine del 2019. Ho presto trovato piuttosto monotono scattare in digitale ed è nato così in me il desiderio di provare qualcosa di diverso. Mio fratello comprò una reflex analogica in quel periodo, con la quale provai il mio primo rullino Kodak Gold 200. Il mio approccio nei confronti della fotografia cambiò radicalmente poichè scoprii un processo completamente diverso da quello della fotografia digitale.

Anche lo sviluppo del rullino richiede tempo e ciò aggiunge ulteriore eccitazione. La fotografia è ancora un mezzo relativamente giovane (rispetto, per esempio, alla pittura o alla scultura) e sono curioso di vedere come si svilupperà in futuro. Per me, serve a documentare ciò che mi circonda in modo esteticamente piacevole. Mi permette di catturare momenti che non accadranno mai più. Cerco di estrapolare aspetti interessanti da cose banali.

© Anton

Cosa ti affascina della fotografia analogica?

Uno dei motivi principali che mi ha portato alla fotografia analogica è stato sicuramente "l'estetica della pellicola".

Sembrano "senza tempo" secondo me. Trovo anche fantastico che si possano ottenere risultati incredibilmente buoni anche con attrezzatura più semplice. Dato che la maggior parte delle fotocamere analogiche sono costruite molto semplicemente e non hanno impostazioni complicate, l'attenzione è più sulla creatività che sugli aspetti tecnici.

© Anton

Questa fantastica serie é stata scattata con la pellicola LomoChrome Metropolis: qual'é la caratteristica che ti é piaciuta particolarmente?

Nelle mie foto gioco molto con i colori. Dato che negli ultimi mesi ho scattato quasi esclusivamente con Kodak Portra 400 e Kodak Gold 200, e sono abbastanza abituato a queste pellicole, la Lomochrome Metropolis ha rappresentato una nuova sfida e un'opportunità per sperimentare.

© Anton

Quale attrezzatura e quali impostazioni hai usato? Hai sperimentato in diverse condizioni di luce?

Ho scattato le foto a ISO 200 con una Contax G1. La maggior parte delle foto di questo rullino le ho scattate durante "l'ora d'oro", tuttavia, penso che questa pellicola sia abbastanza adatta anche a giornate nuvolose e piovose visto la sua colorazione crepuscolare.

© Anton

Come hai scelto i tuoi soggetti? Le caratteristiche di questa pellicola hanno influenzato la scelta dei soggetti?

Questa pellicola crea bei contrasti con i rossi. Ecco perché ho cercato di incorporare questo colore nei miei soggetti.

© Anton

Qual'é la tua foto preferita di questa serie?

La mia foto preferita è quella con l'insegna del ristorante. Mi piace la simmetria e il contrasto tra il lato scuro e quello chiaro dell'edificio. Inoltre, il cartello dello stop rosso é un dettaglio interessante. Mi piace anche la foto con il treno rosso e gli autobus. La combinazione dei rossi e bianchi funziona bene insieme. Inoltre, le nuvole nel cielo sono molto belle.

© Anton

Segui Anton sul suo profilo Instagram!

Scritto da alinaxeniatroniarsky il 2021-06-11 in #gear #persone

Altri Articoli Interessanti