"Sussurrati Silenzi": la Mostra Personale di Angela Regina Interamente Scattata su Istantanee

In mostra fino al 24 di ottobre le fotografie istantanee di Angela Regina presso lo spazio espositivo Sorgente Oreno, Oreno di Vimercate (MB): troverete anche alcuni scatti con la nostra Lomo'Instant Wide.

© Angela Regina

Tempo fa, colpiti dalle sue istantanee sognati ed eteree caricate sulla sua LomoHome, avevamo deciso di conoscere meglio questa talentuosa fotografa attraverso un'intervista. Oggi, invece, siamo lieti di promuovere la sua mostra personale, visitabile fino al 24 ottobre, interamente scattata su istantanee.

Margherita Mauri ci presenta così i lavori esposti da Angela:

Sì, vivono di silenzio le fotografie di Angela Regina. E' silenziosa la loro genesi, un interpretazione in equilibrio tra un sé che si svela ma sa mantenere un sottile segreto. E' silenzioso il modo in cui si fanno avvicinare: piccole finestre socchiuse, affascinanti, a cui si affacciano con garbo. Siamo chiamati ad osservare con curiosità discreta, anzi, a contemplare quasi questi questi micro/macro spazi, calibrati come fotogrammi, preziosi ed eleganti come miniature.Racconti su pellicola, sempre soffusi e pacati, visioni o ricordi di un mondo di sogno. Somigliano ai sogni: istanti che lasciano immaginare un prima, un dopo, un tempo che muove attorno. Impatti visivi che ci proseguono nella mente e pungono i sensi, attivano percezioni, sottilissime sonorità: il frusciare di un abito, il pulsare del cuore, la setosità dei capelli. Lo respiriamo il silenzio, la respiriamo quell'aria sospesa, quasi sacrale che sfiora la pelle, accarezza i tessuti, che avvolge e coinvolge anche noi. La luce morbida sfuma i contorni e riplasma le forme, e così, abbracciati dai toni pastello un corpo, un fiore, una foglia, un ricamo, ci appaiono quasi irreali.Inquadrature vicine, quasi sempre parziali, eppure così complete, così risolte nei propri elementi, dove la forma esatta del formato quadrato corona un equilibrio che le linee, le cromie, le gradazioni magistralmente hanno già costruito, misurate e calibratissime.Anche la tecnica é come un sussurro: un virtuosismo solido che però non grida, non si impone ma si pone ad implicita, solida base per l'emozione che emerge.E nell'emozione, nel fascino, nella nitidezza velata, nella sincerità di uno scatto che resta fedele alla sua origine analogica, si verifica l'ossimoro di un sussurro che affiora in silenzio, o di un silenzio che, sussurrando, sa esprimersi ed evocare.
© Angela Regina

Segui Angela sulla sua LomoHome e sul suo profilo Instagram per vedere tutti i suoi lavori.

Scritto da melissaperitore il 2021-10-20 in #gear #cultura #mostrafotografica

Altri Articoli Interessanti