I Ritratti di Loris Signoretti con Pellicole Lomography

Il fotografo milanese Loris Signoretti ha provato per la prima volta alcune delle nostre pellicole: Lady Grey, Berlin Kino e LomoChrome Metropolis. Guarda tutte le foto!

© Loris Signoretti - Pellicola Lady Grey

Ciao Loris, benvenuto! Potresti fare un'introduzione per i lettori del nostro Magazine?

Mi chiamo Loris Signoretti, ho 28 anni, sono nato a Milano e sono un fotografo. Scatto per la maggior parte del tempo modelle/i d’agenzia, unicamente a pellicola ovviamente:
35mm - 120 - Polaroid Sx70.

Parlaci un po' del tuo background fotografico. Come hai iniziato il tuo viaggio nel mondo della fotografia?

Non ho nessun percorso accademico o di studi in generale riguardo alla fotografia, sono autodidatta. A spingermi verso la fotografia, se così si può dire, è stata la mia ultima relazione. È nato tutto con leggerezza e indifferenza, poi con maggior interesse, fino a diventare una vera e propria passione nascosta. Infine un reale lavoro.

© Loris Signoretti - Pellicola Berlin Kino

In un'epoca innegabilmente digitale, perché scatti in analogico?

Per me la pellicola rappresenta l’unica forma di fotografia esistente, è la vera essenza della analogia, ciò che vedi nel viewfinder è ciò che hai esattamente davanti a te. È fedele, non mente, non ha interpretazioni da display o dovuti dalla tecnologia. Non ha interpretazioni dovute a sentimenti o gusti personali. È esattamente come uno specchio, ciò che hai davanti a te è ciò che sarà impresso sulla pellicola. Sei tu e il soggetto. Credo che ogni fotografo sia parte di quello specchio.

Hai provato per la prima volta le nostre pellicole LomoChrome Metropolis e B/N: quali sono le caratteristiche che più ti hanno colpito?

La Lady Grey e la Berlin sono eccezionali, mi capiscono, riesco ad esprimermi perfettamente quando le utilizzo, però mi rendo conto che è soggettivo, perché sono un grande amante del bianco e nero.

© Loris Signoretti - Pellicola LomoChrome Metropolis

Sei chiaramente un amante del bianco e nero: come ti sei trovato ad usare la pellicola LomoChrome Metropolis con i suoi toni desaturati?

La LomoChrome Metropolis mi ha lasciato soddisfatto nonostante fosse la prima volta che utilizzavo questa pellicola: ho tentato di giocare nella penombra, cercando di ottenere una certa dissolvenza, attenuando ancora di più i colori. Tenendo sempre la macchina fotografica in orizzontale, cosa che faccio raramente.

Qual è la tua macchina fotografica preferita?

Nonostante io scatti al 90% con 35mm, la mia macchina fotografica preferita non funziona con questa pellicola. La mia macchina preferita è la Polaroid Sx70.

© Loris Signoretti - Pellicola LomoChrome Metropolis.

Che tipo di attrezzatura fotografica porti sempre con te nei tuoi viaggi?

Se è un viaggio di lavoro porto tutto l’arsensle: Olympus Om10 - Olympus XA2 - Polaroid Sx70. Se invece è un viaggio easy cerco di essere il più leggero possibile portando quindi solo la XA2.

C'è qualche fotografo che ammiri particolarmente?

Davide Sorrenti.

© Loris Signoretti - Pellicola Lady Grey

Hai progetti o collaborazioni interessanti in programma?

In programma c’è sicuramente qualcosa di molto interessante con qualcuno che conoscete molto bene, però sapete meglio di me che non si può dire nulla a riguardo. Mi piacerebbe girare un cortometraggio a pellicola nel 2022.


Segui Loris sul suo profilo Instagram.

Scritto da melissaperitore il 2021-12-14 in #gear

Maggiori informazioni

Lomography Lady Grey B&W 400 35mm

Lomography Lady Grey B&W 400 35mm

Se sei alla ricerca di un eccellente rullino bianco e nero 35mm, il rullino Lady GreyB&W 400 assicura tonalità affascinanti e una grana delicata.

Altri Articoli Interessanti