Fotocamera Simple Use Ricaricabile: le Prime Impressioni di Matilde Vassallo

Matilde Vassallo è una giovane fotografa italiana appassionata di ritrattistica, video arte, simbologia e musica. Guarda tutte le sue foto scattate con la nostra Simple Use Ricaricabile Mistaken Identity.

© Matilde Vassallo

Ciao Matilde, potresti fare una tua presentazione per i lettori del nostro Online Magazine?

Sono Matilde Vassallo, ho 27 anni e vivo a Cuneo, in Piemonte. Mi sono laureata all’accademia di belle arti di Cuneo in nuove tecnologie dell’arte e da quel momento è cresciuta la mia passione per il ritratto fotografico e concettuale ed anche la video arte. Attualmente ho una mia pagina fotografica e di tanto in tanto faccio qualche mostra portando i miei scatti; i miei temi principali sono il surrealismo e la mitologia, anche perché per me la fotografia è un modo di conoscere l’anima delle persone e la simbologia mi affascina, lo trovo un modo per comprendere qualcosa di profondo attraverso l’immagine e la comunicazione visiva. Attualmente mi occupo di marketing e social media in un’azienda di stampa fotografica ma il mio sogno è poter diventare una content creator nel campo fotografico.

© Matilde Vassallo

Parlaci del tuo background. Quando è iniziato il tuo viaggio nel mondo della fotografia?

Come ho già anticipato nella domanda precedente, il mio viaggio nella fotografia è cominciato quando ho iniziato l’accademia, da sempre amo l’arte e la simbologia, questo percorso di studi mi ha fatto conoscere ed apprezzare un potente mezzo di comunicazione visiva che non vorrei abbandonare mai e che è diventata una parte di me, che mi accompagna sempre.

La fotografia è per me catartica, è un modo di rappresentare il mio mondo interiore (motivo per cui scatto molti autoritratti) ma anche di accorciare la distanza con l’altro, infatti scattare fotografie a qualcuno per me è anche un modo per conoscerlo e comunicare con lui/lei, certamente in un modo differente dalla solita conversazione.

Mi piace rappresentare il mondo per come è nella mia testa e penso che la fotografia sia il modo migliore per far emergere le nostre emozioni e renderle meno astratte. Seguo un progetto in cui rappresento i personaggi della mitologia greca, un po’ perché mi affascina l’estetica di quel periodo e un po’ perché mi ispiro ad alcuni libri e ad alcuni testi che ho letto sugli archetipi della personalità, ispirati alle divinità greche.

© Matilde Vassallo

Queste foto sono scattate con la nostra fotocamera Simple Use Ricaricabile: come ti sei trovata e quali sono le caratteristiche che più hai apprezzato?

La simple use è una macchina veramente semplice e di conseguenza penso che tutti dovrebbero averla con sé, nei propri viaggi. Ha un design semplice e veramente carino (infatti è disponibile in un sacco di colori) e poi è leggera è facile da usare per chi solitamente non utilizza diaframma e tempi di esposizione, infatti basta un click, usando l’accorgimento del flash quando è buio o nuvoloso.

La chicca di questa macchina sono le pellicole Lomography, in particolare quella che ho utilizzato è la Lomochrome Purple: ha dei colori veramente belli, il lilla emerge in alcune zone (specialmente nelle foto scattate di giorno) e l’effetto grunge della Lomografia dona un aspetto vintage che secondo me non si può replicare in nessun modo se non scattando con una macchina analogica e queste meravigliose pellicole.

Quali consigli daresti a chi prova questa fotocamera per la prima volta?

L’unico consiglio che mi sento di dare è di non avere paura e di usare la fantasia anche grazie alle gelatine colorate che si possono posizionare sul flash, rendendo l’effetto finale colorato e veramente unico.

© Matilde Vassallo

Che tipo di attrezzatura fotografica non può mancare nei tuoi viaggi?

Nei miei viaggi non possono mancare il cavalletto, gli obiettivi fissi da ritratto e il telecomando remoto perché da ritrattista potrebbe sempre scapparmi un autoritratto!
Sono anche immancabili le mie bellissime Lomo'Instant Wide e Lomo'Instant Automat, perché amo la fotografia istantanea e le possibilità creative delle fotocamere del vostro brand.

Da dove trai ispirazione per i tuoi scatti?

Mi ispiro moltissimo alla simbologia, all’arte e alla musica (specialmente rock e punk) ma non solo, infatti sono molto legata alla natura e subisco da sempre un forte fascino dall’epoca vittoriana e dallo stile vintage e gotico.

© Matilde Vassallo

Hai qualche progetto o collaborazione interessante in programma?

Il mio progetto è quello di continuare a rappresentare la mitologia attraverso il ritratto e poi vorrei creare dei contenuti per il web, quindi avere la possibilità di collaborare con qualche brand e poter promuovere dei prodotti nella mia fotografia, continuando ad avere l’opportunità di mantenere uno stile artistico e concettuale.


Segui Matilde sul suo profilo Instagram.

Fino al 15 agosto puoi trovare le fotocamere Simple Use Ricaricabili Mistaken Identity sul nostro sito, con il 30% di sconto!

Scritto da melissaperitore il 2022-07-01 in #gear

Altri Articoli Interessanti