DUMBA, il Primo Album della Cantautrice Assurditè

Un concept album ambientato in un futuro distopico che tratta tematiche e dibattiti di attualità: DUMBA è il primo album della cantautrice Assurditè, uscito a maggio per M.A.S.T./Believe Digital.

© Martina Trotta

La penna di Assurditè racconta i conflitti di una generazione, investita da enormi e rapidi cambiamenti, immersa in una società contraddittoria e testarda, con un vertice spesso reazionario e conservatore. In “DUMBA” la cantautrice osserva il mondo che la circonda, a metà tra il distacco narrativo di una giornalista del futuro e l’emotività di una ragazza immersa nella sua generazione.

© Simone Pezzolati - Foto scattate durante il release party di “Dumba” a Milano - fotocamera Fisheye No.2 e pellicola Color Negative 400

Dalla critica verso ciò che ci aspetta dal futuro (“Corriamo senza futuro”) dai vertici di potere sempre più lontani dalle nuove generazioni (“Centri di anzianità”), alla critica di un mondo “Finto” pieno di corruzione (“Finto cielo”) alla descrizione del genere umano e la sua fragilità (“Voglio”), passando per canzoni che affrontano la religione (“Spiritosa”), la guerra e la solitudine (“Cimici”), le relazioni e i matrimoni (“Bella storia”), fino ad arrivare all’arroganza occidentale (“New Delhi”) e alla celebrazione dell’immagine femminile in una società prettamente maschilista (“Donnaccia”).

In un periodo come questo mi fa paura il fatto che si parli poco di certi temi, penso sia necessaria una maggior consapevolezza di ciò che ci circonda. Attraverso la mia musica desidero portare a galla argomenti diversi dal solito, senza dimenticarmi che ogni tanto è giusto sentirsi leggeri. Assurditè

Dumba è un progetto a 360 gradi che ha coinvolto diversi professionisti e un team molto ampio di persone e non si limita alla musica: per accompagnare l’uscita del disco è stato realizzato un magazine e un cortometraggio, per poter raccontare il concept anche attraverso altre forme d’arte e di comunicazione.

© Simone Pezzolati - Foto scattate durante il release party di “Dumba” a Milano - fotocamera Fisheye No.2 e pellicola Color Negative 400

È un disco che ha uno scopo ben preciso, quello di smuovere da un assopimento generale, pieno di indifferenza da un lato e di troppe informazioni e input dall’altro. Un invito ad osservare le cose da lontano, fermarsi, dare una possibilità a tutti i punti di vista, tenere gli occhi aperti e non aver paura di far sentire la propria voce. Non è un disco fatto per farsi amare, ma per amore.

Chiara Balzan, in arte Assurditè, è una cantautrice nata nel 1999 nell’hinterland di Milano. A marzo 2020 pubblica le prime canzoni da indipendente, spaziando tra sonorità pop, indie e RnB. Nel 2022 e 2023 pubblica 2 EP: “Assurditè” (2022) e “Gipsy Chic” (2023). Nel 2023 viene selezionata da Spotify per la terza edizione di Radar ITALIA di Spotify e apre il concerto-evento dei Negramaro a Galatina (Lecce) il 12 agosto. Ad agosto viene scelta da Spotify come Equal Ambassador del mese, comparendo sui Billboard a lei dedicati a Times Square (New York).


Segui Assurditè su Instagram e ascolta il suo album su Spotify.

Scritto da melissaperitore il 2024-06-12 in #videos

Maggiori informazioni

Lomography Fisheye No. 2

Lomography Fisheye No. 2

Vedi il mondo a 170⁰ grazie alla distorsione Fisheye. Le nostre fotocamere Fisheye utilizzo i rullini standard 35mm. Il flash incorporato può essere attivato in modo da avere maggiore illuminazione nel buio dell'oceano o quando fai festa fino a tardi.

Altri Articoli Interessanti