Black_friday_en
Have an account? Login | Nuovo su Lomography? Registrati | Lab | Current Site:

Guida di Lomography per Principianti: Ecco un glossario per i nuovi arrivati.

Cosa vuol dire ‘vignettare’ e cosa ha a che fare con la LC-A+? Cosa vuol dire ‘cross-processare’ una pellicola? Quali sono le differenza tra una fotocamera ‘pinhole’ ed una ‘panoramica' ? La prima cosa che noterete navigando sul sito di Lomography è che ci sono un sacco di terminologie e parole nuove. Non preoccupatevi, ve le spiegheremo tutte in questo articolo!

Camera Types

Fotocamera Medio Formato – Fotocamere come la Diana F+ e la Lubitel 166+. usano le pellicole 120 e danno vita, una volta sviluppate, ad immagini in formato quadrato.

Instant Cameras – Caricate la vostra fotocamera Instant con le Pellicole Instant e avrete le vostre foto in meno di un secondo. Abbiamo anche le Instant Backs. Utilizzate l’ LC-A Instant Back+ o il Diana Instant Back+ con una LC-A+" o una Diana F+ e sarete catapultati in una sensazione unica e nuova.

Panoramic Cameras – Con una fotocamera panoramica, otterrete scatti più lunghi del normale. Sia la Sprocket Rocket, , la Spinner 360° e la Horizon producono scatti panoramici mozza fiato.

Pinhole Cameras – Sono fotocamere con un piccolo foro (or ‘small aperture’ in photographic terms) e niente lenti – Per questo motivo, le foto pinhole hanno un aspetto sognante. SE avete deciso di avventurarvi nella fotografia Pinhole, date un’ occhiata alla Diana Multi Pinhole Operator; che possiede 3 foto invece di 1 e vi permette di usare diversi filtri colorati!

Fisheye Cameras – Queste fotocamere producono scatti circolari stra divertenti. Possiedono 170° di lenti wide-angle, quindi sarete in grado di catturare nelle vostre foto una visuale più ampia del solito; le Fisheye Cameras sono perfette per i close-ups !

Multilens Cameras – Sono fotocamere con più di una lente; quando scattate, le lenti partiranno a sequenza e il vostro risultato finale sarà fatto di piccole immagini. L’ Actionsampler e la Supersampler hanno 4 lenti quindi ogni vostro foto sarà composta di 4 piccole immagini. La Oktomat ha 8 lenti quindi su una stampa ci saranno la sequenza di ben 8 piccole immagini. La Pop9 ha 9 lenti; ogni vostra foto sarà la risultante di 9 piccoli scatti ravvicinati.

Foto di albeelee

Tipologia di pellicole

35mm – La più usata e conveniente. Le potrete trovare tra gli scaffali del vostro supermercato e sicuramente le potrete sviluppare direttamente li. Caricate le 35mm nella LC-A+, LC-Wide, LomoKino, Spinner 360°, Diana Mini e Sprocket Rocket., otterrete ben 36 pose da ogni rullino.

120 – E’ un formato di pellicola usato dalla Diana F+ e la Lubitel 166+.. Potete scegliere se ottenere 12 o 16 foto su un rullino da 120. E’ un po’ meno comune trovare chi te li sviluppa ma nel caso foste in crisi contattate il LomoLab !

Color Negative – Sono le pellicole più comuni; esistono sia le Color Negative 35mm che le Color Negative 120 film.. Quando le svilupperete, avrete ‘negativi’ indietro dal lab; solitamente vengono sviluppate in C-41.

Color Slide – In contrasto con le color negative, quando sviluppate le Color Slide otterete immagini positive. Esistono le Color Slide 35mm e le Color Slide 120. Solitamente si sviluppano in E-6. Ma spesso i nostri lomografi amano rompere le regole decidendo di svilupparle nella maniera “sbagliata” ovvero in C-41; questo procedimento è chiamato Cross-Processing, le vostre foto saranno una vera esplosione di colore!

Infrared – La pellicola Infrared è una pellicola molto sensibile che altera completamente i reali toni di quello che si sta scattando. Spesso, alberi e fogliame appariranno bianchi, mentre i cieli saranno neri. Tutto assume un tono magico! Potrete avere sia Infrared 35mm che Infrared 120 film.

Instant – Sone le pellicole usate per le Instant Cameras. Instantaneamente vedrete materializzarsi la vostra foto davanti ai vostri occhi – Una pellicola intelligente che ne pensate?!

Expired – Ebbene si, anche le pellicole hanno una scadenza. Normalmente non andrebbero utilizzate le pellicole scadute ma i nostri lomography hanno scoperto che in realtà gli effetti che si ottengono sono unici e sensazionali, quindi vale la pena riutilizzarle. Effetti sbiaditi, sfocature e effetti da ghost. La cosa migliore delle pellicole scadute è che non saprete mai cosa ne uscirà fuori.

Foto di fruchtzwerg_hh

Photographic Terms

Apertura – La parola ‘Apertura’ si riferisce alla dimensione del foro che permette di far entrare luce nella fotocamera. In poche parole, una apertura grande significa che un sacco di luce sarà in grado di entrare nella fotocamera quando si scatta una foto, una piccola apertura significherà meno luce. Un sacco di fotocamere consentono di regolare l’apertura, ma alcune hanno un’ apertura fissa.

ISO – Il numero degli ISO di una pellicola si riferisce alla sua velocità o sensibilità alla luce. Una pellicola con un basso numero ISO (ad esempio 100) sarà meno sensibile alla luce e, generalmente produce foto meno sgranate, ma è meglio usare pellicole di questa velocità in una giornata di sole. Al contrario, la pellicola con un numero di ISO maggiore (ad esempio 800) sarà più sensibile alla luce, quindi è meglio usarla nelle giornate nuvolose.

Cross-Processing (X-Pro) – Davvero apprezzata della community di Lomography, il “cross-processing ‘o X-Pro’ si sviluppa utilizzando il tradizionale ’’ tipo sbagliato di processo”. Così si sviluppa una pellicola per diapositive a colori utilizzano sostanze chimiche negative, o viceversa. Il Cross-process produce spesso effetti selvaggi, colori pazzi ed emozionanti. Leggi la nostra “Guida al Cross-Processing”: http://crossprocessing.info/ per maggiori informazioni!

Multiple Exposure – Una foto doppiamente esposta (or MX) è la risultante di uno o più scatti sulla stessa porzione di fotogramma.Molte fotocamere Lomography sono in grado di riprodurre quest’ effetto; alcune di queste sono la LC-A+, la LC-Wide, la La Sardina, la Diana F+, la Diana Mini e la Sprocket Rocket.

Half-Frame – Le fotocamere medio formato catturano 2 foto sulla stessa porzione di fotogramma da 35mm. Questo significa che otterrete ben 72 foto da un rullino invece delle classiche 36 pose! Due fotocamere Lomography possiedono questa opzione e sono la dolce Diana Mini e la virtuosa LC-Wide – Dateci un’ occhiata!

Sprocket Holes – Gli Sprocket holes sono una delle caratteristiche delle pellicole da 35mm. Si tratta di piccole perforazioni che corrono lungo il bordo del rotolo di pellicola. Di solito non vengono esposte quando si scatta una foto, ma con fotocamere quali le Sprocket Rocket o la Spinner 360°, si possono esporre gli sprocket holes per risultati davvero emozionanti!

Wide-angle – Un obiettivo grandangolare cattura più di un obiettivo standard, quello che vedrete sarà un di più! Un paio di macchine fotografiche Lomography con obiettivi grandangolari sono la LC-Wide,, la Rocket Sprocket e la La Sardina

Vignetting – La parola vignettatura si riferisce ad una riduzione della luminosità agli angoli di una foto. Questo effetto viene naturale a un sacco di macchine fotografiche Lomography e produce risultati molto artistici, richiamando l’attenzione al centro della foto.

Saturation – Questa parola si riferisce alla luminosità dei colori di una fotografia. Una foto molto satura sarà piena di colore e contrasto. Molte macchine fotografiche Lomography producono foto naturalmente sature, specialmente quando se la pellicola viene cross processata.

Glossario e termini

Siete alla ricerca della vostra prima fotocamera Lomography? Lasciate che la Beginners Guide illumini la vostra nuova vita analogica!

scritto da tomas_batese tradotto da biri

1 commento

  1. metlevi

    metlevi

    Met Levi gasa questo articolooooooooo

    circa 2 anni ago · report as spam

Leggi questo articolo in un'altra lingua

La versione originale di questo articolo è scritta in: English E' inoltre disponibile in: Français, Spanish, Türkçe, 日本語, Deutsch, Nederlands & Português.