Have an account? Login | Nuovo su Lomography? Registrati | Lab | Current Site:

La fotocamera di mio padre: Ricoh KR-5

Quando ho iniziato ad interessarmi alla fotografia analogica, ho chiesto a mio padre di darmi la sua macchina fotografica e mi sono innamorata di lei! La Ricoh KR-5 è considerata da molti come una buona macchina fotografica di avviamento per principianti.

La Ricoh KR-5 è una reflex standard 35 millimetri fatta da una società giapponese che è ancora esistente e attualmente produce fotocamere digitali e apparecchiature per ufficio. È stata fabbricata nel 1975. L’unico componente elettronico è l’esposimetro, gli utenti devono imparare a impostare manualmente tutto il resto. Così tante persone la utilizzano ancora, la loro è una testimonianza della qualità della fotocamera e della sua durata. Una volta che un fotografo sa come fare questo, rende tutto più facile con le altre fotocamere.

Offre ottiche eccellenti e notevoli prestazioni meccaniche e di affidabilità. La KR-5 è caratterizzata da un esposimetro CdS “costruito-in” ad apertura completa che misura la luce attraverso l’obiettivo, consentendo al fotografo di regolare l’esposizione corretta per una determinata condizione di illuminazione. L’esposizione corretta si ottiene impostando la velocità dell’otturatore e l’f-stop in combinazione giusta per il tipo di pellicola, il soggetto e le condizioni di luce.
La KR-5 è dotata di una lente standard Riconar 55 millimetri f/2.2 composta da 4 elementi disposti in 4 gruppi. La fotocamera ha un otturatore meccanico piano di metallo con velocità da 1/8 a 1/500th di secondo.
Qui ci sono delle foto.

CARATTERISTICHE:

Tipo fotocamera: 35mm SLR
Formato pellicola: 24 × 36 mm
Dimensioni pellicola e Capacità: pellicola 35mm forata in 12, 20, 24 o 36 pose.
Dimensione filtro: 52mm di tipo a vite
Attacco obiettivo: a baionetta tipo “K” con il 65° di angolo di rotazione
Otturatore: meccanico, controllato scorrimento verticale, otturatore con velocità da 1/8 a 1/500 di secondo più B (bulb); flash sync X da 1/8 a 1/60th di secondo Mirino: pentaprisma a livello fisso
Schermo di messa a fuoco: punto diagonale nell’immagine, microprisma in banda circondato dal campo Fresnel
Esposimetro: Due fotocellule CdS TTL a tutta apertura media ponderata al centro, lettura della luce accoppiati a velocità di otturazione, la velocità della pellicola e f-stop
Gamma di velocità della pellicola: 12 ~ 3200 ASA (DIN 12 ~ 36)
Alimentazione: dell’esposimetro: Due batterie 1.5V di ossido d’argento
Contatto Flash: contatto slitta “X” a contatto a caldo per il flash elettronico a batteria
Contapose: Additivo, riarmo automatico.
Dimensioni: 139,9mm (larghezza) x 91,3mm (altezza) x 48,0mm (profondità) solo corpo

La KR-5 è molto facile da usare. Basta caricare la pellicola, impostare la sensibilità ISO, mettere a fuoco il soggetto e regolare l’esposizione giocando con la velocità dell’otturatore e l’f-stop. Questo è tutto!

La fotocamera non consente doppie esposizioni ma è possibile riavvolgere la pellicola e ottenere delle bellissime foto.

scritto da tsingtaoe tradotto da tsingtao

2 commenti

  1. zanardi

    zanardi

    Che grande macchina! Dopo la nikon è la mia preferita, con lei ho veramente imparato a fotografare, la consiglio a tutti quelli che si avvicinano alla fotografia digitale. Brava e bella recensione.

    oltre 2 anni ago · report as spam
  2. tsingtao

    tsingtao

    Io semplicemente l'adoro!

    oltre 2 anni ago · report as spam

Leggi questo articolo in un'altra lingua

La versione originale di questo articolo è scritta in: English E' inoltre disponibile in: Deutsch.