Have an account? Login | Nuovo su Lomography? Registrati | Lab | Current Site:

Bencini Koroll 24s - Una bellissima fotocamera dagli anni '50

Una telecamera affascinante, degli anni '50 - la Bencini Koroll 24s è divertente, facile da usare, e dà risultati fantastici.

Mi sono subito innamorato di questa bellezza. Realizzata a Milano nel 1953, questa fotocamera molto semplice consente di scattare foto fantastiche.

Foto di berndtotto

La Bencini Koroll 24s utilizza normali rullini 120, ma espone in ciascuno di essi 24 fotogrammi. Il formato è 3×4.5 cm. Ha un’unica velocità dell’otturatore (1/50 sec e B) e due aperture (f:9 e f:11).

Usare questa fotocamera è molto semplice. Ho usato un Kodak Portra 160, un Kodak E100VS, ed un Lucky SHD 100 B/N, ed i risultati sono stati tutti molto buoni, con diverse condizioni di luce diurna. Ho impostato la macchina fotografica per lo più su f:9, ed ho usato f:11 solo con luce solare molto forte. L’unica cosa, è che non mi sono piaciute le foto del Lucky B/N, perché questa pellicola si è rivelata davvero brutta; ma questo non è un problema della fotocamera.

Come molte macchine fotografiche dei primi anni ’50, la Bencini Koroll 24s è una fotocamera “viewfinder”, il che significa che la distanza di messa a fuoco deve essere stimata ad occhio (in piedi). Io non sono abituato ai piedi, ma alla fine è stato più facile di quanto pensassi. Con aperture come f:9 o f:11, la profondità di campo non è molto bassa. Quindi non ha importanza stimare la distanza in modo super-preciso.

Una macchina fotografica fantastica, che mi piace molto e che userò ancora molto spesso.

scritto da berndtottoe tradotto da dott_nero

1 commento

  1. giovannidecarlo

    giovannidecarlo

    ok . . stavo per disintossicarmi e adesso devo assolutamente spararmi una Bencini Koroll 24S
    (:

    oltre 2 anni ago · report as spam

Leggi questo articolo in un'altra lingua

La versione originale di questo articolo è scritta in: English E' inoltre disponibile in: 日本語, Português, 中文(繁體版) & Deutsch.