Lastellablu, lomografia e cinema in una sola persona.

1

Una lomografa tutta di un pezzo, Lastellablu. Molti dei suoi scatti raccontano di una persona appassionata creativa, amante del cinema. Conosciamola meglio in questa intervista!

Credits: lastellablu

Ciao LASTELLABLU, è un piacere averti qui con noi! Ti andrebbe di presentarti alla nostra community?

Ciao, sono Federica. Al momento sono Designer e Art Director in una compagnia di giocattoli educativi a Londra.
La fotografia è forse l'attività che mi ha portata fino a qui, mi ha appassionata sin dai tempi del liceo. É infatti la fotografia che mi ha spinta poi a studiare cinema e new media, anche se poi mi sono appassionata di più al game design.
Sono sempre però rimasta molto legata al mondo dell'analogico, infatti ho poi iniziato a lavorare ad un'app digitale per bambini nella quale i personaggi erano in realtà pupazzi creati a a maglia e poi fotografati.

Quando ti sei avvicinata alla fotografia? Qual’è stata la tua prima macchina fotografia?

Credo di essermi avvicinata alla fotografia all'inizio del mio percorso al liceo artistico, all'epoca non avevo ancora alcun tipo di macchina fotografica professionale ma mi divertivo ad andare in aperta campagna a scattare ed anche a sperimentare con la post-produzione. Poi c'é da dire che mio padre, nonostante facesse il pilota e non il fotografo, ha sempre avuto la passione della fotografia. Guardavo le sue fotografi con ammirazione e ancora oggi le trovo davvero molto belle.

Come hai conosciuto il mondo Lomography?

Probabilmente l'analogica che ho rubato a mio padre, anche se all'epoca non sapevo ancora regolare bene le impostazioni, quindi il primo rullino é uscito un disastro! Beh questo a volte mi succede ancora oggi a dire il vero.

All'epoca andava parecchio di moda tra i ragazzi più eccentrici all'artistico avere una macchina fotografica Holga, ho visto alcune delle foto da loro scattate e me ne sono innamorata. Poco tempo dopo ad un concorso ho vinto una Diana+, dopo avere sviluppato il primo rullino ero estasiata.

Credits: lastellablu

Non saprei dirlo con certezza, ma sicuramente una decina di anni!

Come gestisci il tuo rapporto con la fotografia nella vita quotidiana?

Cerco sempre di avere una qualche macchina fotografica con me, possibilmente analogica, ho sempre 3 o 4 macchine fotografiche usa e getta nel cassetto. Le uso anche un po' a caso, senza cercare di finire un rullino prima di iniziarne un altro. In realtà mi piace proprio questo, dimenticare quello che ho scattato su quella macchina e poi un giorno andare a sviluppare le foto e ritrovare memorie dimenticate.

Con quale fotocamera e pellicola scatti abitualmente?

A parte le usa e getta adoro scattare con la vecchia Canon Av-1 (quella ereditata da mio padre). Ho appena fatto il pre-ordine dei rullini lomochrome purple e non vedo l'ora che mi arrivino per provarli. In generale io scatto spessissimo a colori perché amo le diverse tonalità delle cose e della natura.

I viaggi fanno parte della tua lomohome, qual è stato quello che ti ha colpito di più?
Il luogo che mi rimane nel cuore é Copenhagen, anche se non so se posso proprio definirlo viaggio, visto che alla fine ci ho vissuto per 4 anni. Nei Paesi Scandinavi la luce del sole ha un colore particolare, per via della latitudine. É molto calda e non la puoi vedere così da nessun'altra parte del mondo, é qualcosa di davvero speciale, mi manca molto.

Credits: lastellablu

Chi è il tuo fotografo preferito?
Visto che ho studiato cinema, il mio fotografo preferito é ovviamente Kubrick. Lui aveva iniziato come fotografo da giovanissimo, verso i 16 o 17 anni. Rivelava già quell'attenzione per la composizione e per la ricerca di espressività che hanno poi caratterizzato tutta la sua carriera cinematografica. Sapeva vedere ed immortalare dei dettagli bellissimi nella vita comune. In un certo senso spesso é quel che provo a fare anche io, ma non si può dire che i risultati siano proprio gli stessi!

Sei in contatto con altri utenti della community?
Non sono in contatto diretto con nessuno, ma mi piace andare sulla lomohome e trovare fotografie che mi intrigano. Vedere come fotografano gli altri mi aiuta a rimanere creativa.

Credits: lastellablu

Grazie mille Federica per questa chiacchierata! Non dimenticate di seguirla nella sua LomoHome Lastellablu

Scritto da macilomo il 2019-07-05 in

Un Commento

  1. sirio174
    sirio174 ·

    La AV-1 è tra le mie macchine preferite! Affidabilissima ma nello stesso tempo sempre prontissima all'uso grazie all'automatismo della priorità dei diaframmi!

Altri Articoli Interessanti