Il Mondo Onirico delle Fotocamere Diana: Tutte le Foto di Wild Romagna

Lo scorso agosto, presso Lido di Classe di Ravenna, abbiamo messo a disposizione le nostre classiche fotocamere della famiglia Diana e le nostre pellicole durante l'evento Wild Romagna, realizzato in collaborazione con il collettivo fotografico Patient Wolves. E' stato un pomeriggio interamente dedicato alla fotografia analogica, durante il quale i partecipanti hanno avuto la possibilità di esplorare il meraviglioso mondo onirico delle Diana, realizzando fotografie lo-fi, con una vignettatura unica, colori forti e intrise di splendide imperfezioni analogiche. Guarda tutte le foto.

© Marco Malavolti - Diana Instant Square
Era la prima volta che scattavo con un'istantanea (ne avevo usata una, ma da bambino, oltre 30 anni fa...) e mi sono divertito molto a usarla! E' super bello perchè appena si scatta si hanno subito i risultati ed è stata molto bella la condivisione, il far vedere subito alle altre persone i risultati dello scatto! E' uno stile diverso, quasi giocoso, ma nel senso bello! Crea curiosità, condivisione, convivialità. E' una macchina che fa del bene! Le mie aspettative sono state superate! Davvero. Grazie a tutti voi di Lomography per l'opportunità che ci avete dato, ed i sorrisi che ci avete regalato! Marco Malavolti
© Lulù Withheld - Diana Mini e pellicola LomoChrome Purple 35mm
C’è stato un momento, dopo avere iniziato a scattare, che ho sentito quella camera (Diana Mini Monterosa) appartenermi tantissimo. Come se mi fossi addentrata in un’epifania. Ho provato un sacco di macchine fotografiche nella mia vita. Con alcune sono andata più d’accordo con altre meno. Le scelgo solitamente in base allo shooting che ho in mente o la pellicola che mi ritrovo fra le mani. Ma non mi era mai successo, mai, di entrare così in sintonia con il mezzo, nonché con la pellicola caricata. E oggi quando ho visto il risultato del lavoro mi è scappato un "Oh cazzo…" così a mezz’aria. Per lo stupore, quello di rivedere nelle immagini la stessa sensazione che ho provato nello scattare. Come se avessi finalmente trovato quello che cercavo da tutta una vita, che non è la perfezione dell’immagine, ma la magia legata al gesto. Quella che appartiene al fotografo e meno allo spettatore forse. Che ha a che fare con ciò che si cerca o ciò che si è riguardo alla propria arte. Forse. Lulù Withheld
© Lorenzo Manca - Diana F+ e pellicola Redscale RX 120
Innanzitutto vi ringrazio per aver creato questo incontro e aver reso possibile una collaborazione del genere. L’incontro è stato molto bello, collaborare con altri fotografi non è una cosa scontata visto che spesso si crea una sorta di orgoglio che ci fa distaccare dal colloquiare tra di noi. Le macchine Lomography mi hanno stupito per la loro semplicità e leggerezza che penso crei un buonissimo compromesso con il risultato ottenuto. Lo stesso per la pellicola redscale che mi aspettavo essere particolare, ma non così tanto, veramente bella! Lorenzo Manca
© Elena Ghini - Diana Baby e pellicola LomoChrome Purple 110
Per me è stata un'esperienza molto positiva! In realtà non avevo aspettative, onestamente, è la prima volta che ho usato le Vostre macchine. Intimamente speravo di poter usare una Diana con la pellicola viola e, quando sono arrivata in spiaggia, ero tra le ultime arrivate, ho visto che la piccola Baby purple era ancora li.. che mi aspettava, non mi è parso vero. Quindi ho cercato di gustarmi gli scatti che andavo a cercare. La mia difficoltà era capire come gestire le inquadrature, spazi e profondità in una macchina così piccola....ma ho preso come un'esperienza di sperimentazione e mi sono divertita un mondo! Ero davvero curiosa di vedere il risultato e sono davvero felice di quanto sono riuscita a fare! Scattare con le vostre macchine è davvero come entrare in un'altra dimensione! Vi ringrazio ancora per l'opportunità e la possibilità di utilizzare i vostri prodotti. Elena Ghini
© Alexander Gonzalez Delgado - Diana F+ e pellicola Metropolis 120 / Diana Baby e pellicola Metropolis 110
L’esperienza è stata incredibile: ho avuto la possibilità di confrontarmi con persone, stili e stimoli nuovi. I Patient Wolves sono stati delle ottime guide per mettersi in gioco e uscire dalla propria zona di comfort, portandomi perfino a trovare il coraggio di posare oltre che fotografare. (...) Vi ringrazio di cuore per l’esperienza. Tony Maccheroni
© Gio Blonde - Diana F+ e pellicola Redscale RX 120
E' stata una giornata memorabile, costruttiva, esplorativa soprattutto grazie alla possibilità di utilizzare le macchine Lomo. Per me sono state una novità. Alex mi ha dato un po’ di direttive e poi mi sono divertita (sbagliando pure) a sperimentare. Le situazioni nuove mi gasano parecchio perché posso uscire dalla mia comfort zone e creare trasformazione. Gio Blonde, organizzatrice insieme a Lulu di Wild Romagna
© Cristiano Evangelisti - Diana F+ e pellicola LomoChrome Purple 120
L'evento è stato super, l'ho apprezzato tantissimo e me lo sono goduto appieno! L'iniziativa è fantastica, l'idea di mettere a disposizione macchine e sviluppo mi ha davvero spiazzato, complimenti al team! Un'altra cosa che mi ha piacevolmente spiazzato è che sembra quasi impossibile fare foto brutte. Intendo dire che non essendo abituato, ci ho messo tutta la mia sbadataggine per non portare a casa nemmeno uno scatto: copriobiettivo dimenticato, esposizione spostata per errore, dimenticato di avvolgere il rullino per la posa successiva, insomma sinceramente temevo di non avere nemmeno una foto!! Invece la cosa fantastica è che anche gli errori sembrano scelte creative (a parte se lasci il copriobiettivo!) Bellissime! Contro: avrei voluto altri rullini! Scherzi a parte, complimenti per l'iniziativa, e per la scelta del collettivo Patient Wolves: ho conosciuto persone con le quali ho poi successivamente collaborato o sono rimasto in contatto. Grazie ancora per l'opportunità, e vi auguro tanto successo per le future iniziative. Cristiano Evangelisti

Iscriviti alla nostra Newsletter per rimanere sempre aggiornato sui nostri prossimi eventi e novità!

Scritto da melissaperitore il 2022-09-16 in #gear

Maggiori informazioni

Lomography Diana Mini

Lomography Diana Mini

La Diana Mini utilizza rullini 35mm e realizza scatti sognanti e lo-fi. La fotocamera permette di scegliere tra scatti formato half frame e square frame. Presenta inoltre una funzione per la modalità Bulb e permette di realizzare lunghe esposizioni e crazy light painting!

Altri Articoli Interessanti